Regione Toscana: formazione per l’innovazione tecnologica, la trasnsizione digitale ed ecologica

Apr 22, 2024 | News

Promuovere la Strategia di Specializzazione Intelligente della Toscana 2021-2027 è il principale obiettivo dell’avviso per la presentazione di piani formativi su tematiche legate all’innovazione che la Regione Toscana ha pubblicato con decreto 7056 del 27 marzo 2024,

Nel panorama attuale, è indispensabile attuare interventi formativi che accompagnino e supportino l’evoluzione del sistema manifatturiero toscano, allineandosi alle priorità regionali delineate nella “Strategia di specializzazione Intelligente (S3) della Regione Toscana 2021 – 2027”. Tale programma mira a potenziare la capacità delle imprese, in particolare delle PMI, di adottare e integrare le nuove soluzioni tecnologiche e organizzative previste per ciascun settore applicativo e le rispettive missioni strategiche individuate dalla strategia regionale.

L’avviso stanzia un finanziamento pari ad € 5.000.000,00 con la possibilità di finanziare progetti di un importo compreso tra € 40.000,00 ed € 150.000,00.

I progetti possono coinvolgere tutto il personale con contratto subordinato o parasubordinato, nonché i titolari di impresa, i coadiuvanti famigliari ed i soci di cooperativa.

I piani formativi devono coinvolgere imprese con sede operativa o legale nella Regione Toscana e possono riguardare lavoratrici e lavoratori ivi operanti.

Le tematiche devono essere coerenti con la Strategia di Specializzazone Intelligente S3 regionale:

  • Tecnologie digitali:
    • Soluzioni fotoniche, micro e nano-elettroniche;
    • Cyber sicurezza;
    • Cyber connettività e 5G;
    • Internet of things;
    • Intelligenza artificiale e machine learning;
    • Big-data ed analytics;
    • Modelli di business e creatività digitale.
  • Tecnologie per la manifattura avanzata:
    • Soluzioni robotiche e meccatroniche;
    • Sviluppo di processi produttivi ed organizzativi basati su dispositivi intelligenti;
    • Sviluppo di soluzioni di risparmio energetico;
    • Biotecnologie industriali;
    • Manifattura additiva.
  • Materiali avanzati e nanotecnologie:
    • Materiali compositi ad alta performance e sostenibili;
    • Nanomateriali e nanotecnologie;
    • Biomateriali, sensori, bioattuatori e bioattivatori;
    • Materiali 2D;
    • Materiali per la stampa 3D.
  • Tecnologie per la vita e per l’ambiente:
    • Biotecnologie per la salute;
    • Tecnologie biomediche, farmaceutiche, farmacologiche;
    • Nutraceutica;
    • Genomica;
    • Biorobotica;
    • Neuroscienze;
    • Tecnologie per l’economia circolare e la bioeconomia;
    • Tecnologie per la decarbonizzazione;
    • Valorizzazione delle fonti energetiche rinnovabili;
    • Green propulsion technologies;
    • Resilienza ambientale ed inquinamento. I piani formativi strutturati secondo le tematiche sopra elencate potranno coinvolgere una o più imprese.

 

 

Attraverso la sua società accreditata presso la Regione Toscana, Forma.Service srl, e-work formazione può supportare le imprese interessate alla valutazione dell’opportunità di finanziamento per promuovere l’innovazione e le relative competenze per lavoratrici e lavoratori.

Contattateci senza impegno alla mail: formazione@e-workspa.it

Ultimi articoli

Formazione per le competenze trasversali – Fondimpresa – III scadenza per la presentazione della richiesta di finanziamento di corsi a catalogo

Formazione per le competenze trasversali – Fondimpresa – III scadenza per la presentazione della richiesta di finanziamento di corsi a catalogo

Con l’avviso 2/2023 il fondo Fondimpresa mette a disposizione delle aziende aderenti una serie di progetti formativi a catalogo con lo scopo di potenziare le competenze di base e trasversali di lavoratrici e lavoratori, favorendo in questo modo una formazione continua flessibile ed in grado di adoperarsi per migliorare ogni aspetto del set di competenze delle persone.

leggi tutto